22/02/19 Volley : Pol. Rovinata Bianca - Lecco Alta 2-3 PDF Stampa
Sabato 23 Febbraio 2019 17:22

Cairoli’s Team ed il “fatal” tie-break

Una volta fu la “fatal” Verona, oggi è il “fatal” tie-break, possiamo riassumere con questa parentesi calcistica la serata di ieri, dove le nostre ragazze della Polisportiva Rovinata Bianca sono uscite sconfitte al quinto set contro la selezione della Lecco Alta; tie-break appunto fatale, solo una volta su quattro siamo riusciti a portare a casa la partita.

Cronaca del match: Iniziamo subito bene con una bella pallavolo, gli attacchi sono spettacolari e la difesa della Lecco Alta deve fare gli straordinari per contenere capitan Canali and co.

Le verdi hanno il merito di non mollare e si rifanno sotto nel punteggio portandosi sul 7-12 dopo un bel recupero.

La Bianca però non è da meno e con una super Auricchio in battuta decide di tornare a comandare il set, tentiamo una mini fuga che ci porta sul 19-15, il set è un continuo tira e molla, con fughe e recuperi grandiosi, le ospiti ci raggiungono sul 20-20 ed effettuano il sorpasso, 21-22, ma di nuovo noi con la grinta che ci ha contraddistinto negli ultimi match siamo pronte ad inseguire, si va ai vantaggi, vantaggi appunto che però premiano le avversarie che si aggiudicano il primo parziale per 24-26.

Nel secondo set l’inizio è assai equilibrato, punto a punto nei primi scambi poi le nostre ragazze decidono di darsi seriamente da fare e danno vita ad un set a senso unico, 9-5, 13-8, 19-10 grazie a delle splendide battute della solita Bianchi che spianano la strada verso la vittoria del parziale per 25-15, il tutto intervallato da super attacchi da parte delle ali bianco-blu.

Nel terzo set iniziamo col turbo e ci portiamo subito sul 4-0, ma la Lecco Alta prontamente ci recupera causa i nostri soliti black-out che proprio non abbiamo intenzione di lasciarci alle spalle. Tentiamo di scappare verso la metà del set sul 14-10 ma di nuovo le verdi non ci mollano di un centimetro pervenendo alla parità sul 16-16.

Il set continua così, con scambi lunghissimi e qualche salvataggio spettacolare, torniamo avanti sul 20-18 ma oggi le ragazze in verde proprio non hanno intenzione di regalarci nulla e si rifanno sotto aggiudicandosi il set per 22-25.

Nel quarto replichiamo l’inizio del set precedente, 4-0 noi con Bianchi a servire, punto dopo punto 8-3 in nostro favore grazie ad un drastico calo delle ragazze ospiti che mollano quasi del tutto permettendoci di scappare sul 12-4 grazie soprattutto a dei super ace del nostro centralone Maria Invernizzi.

Il set è molto bello, è il migliore del nostro incontro, ci portiamo sul 17-8 e successivamente sul 22-8 con l’altro centrale Pellegatta in battuta.

Qui, incredibilmente ci sconnettiamo completamente dal gioco, permettendo alla Lecco Alta di fare diversi punti consecutivi, il parziale va sul 24-14 in nostro favore ma la battuta di Auricchio è ricevuta bene dalla Lecco Alta che va a punto riottenendo palla e servizio a favore.

Altri quattro ace verdi con il set che inizia a diventare una sorta di incubo ma al quinto tentativo la brava fuori-mano avversaria sbaglia il servizio tirandolo in rete regalandoci la vittoria del set per 25-18.

Nel quinto e decisivo set l’inizio è equilibrato, ma mano a mano gli schemi saltano, l’ordine in campo manca, è una guerra a chi butta giù più palloni nel campo avversario.

La Lecco Alta si porta sul 3-6 grazie a dei servizi mirati ma difficilmente calcolabili per la nostra ricezione, si va al cambio campo sul 5-8 in favore delle ospiti.

Nella seconda parte del quinto set purtroppo viene a mancare la lucidità e forse anche un po’ la malizia necessaria ad affrontare certi tipi di partite.

Le verdi dimostrano di avere più fame di noi e giocano a tratti una bella pallavolo lasciandoci praticamente le briciole.

5-10, 6-12, 7-13, 7-14 ed infine 7-15 in favore della Lecco Alta che più di noi ha voluto e cercato la vittoria finale.

E’ stato un match dai due volti, il volto positivo dei recuperi e delle fughe a suon di ace ma pure il volto negativo dei soliti black-out e della mancanza di fiducia ed auto-stima nei propri mezzi.

Abbiamo ripreso a muovere la classifica è vero, ma per raggiungere il quarto posto servono decisamente altre prestazioni, prestazioni che le ragazze del duo Cairoli-Marongiu sono in grado di fare perché ce lo hanno dimostrato recentemente. Forza ragazze! Forza Rovinata bianca!

Le pagelle:

Rusconi Silvia: 6.5 Entra per aggiustare la ricezione della squadra e lo fa quasi sempre bene, attacchi si e no, bene in difesa, da rivedere al servizio. Forza Sill!

Di Stefano Giulia: 7 Il nostro libero provetto oggi ha pure il merito di fare due punti, uno nel quarto ed uno nel quinto set, la ricezione è buona, manca forse alla fine, la stanchezza la coglie sul più bello ma finalmente la piccolina del gruppo ha trovato il suo ruolo, brava!

Brivio Giorgia: 6+ Oggi purtroppo manca, non è la solita ala/centro che ci ha deliziato in passato, pasticcia in attacco e fatica in ricezione e difesa, anche al servizio non è colei che conosciamo ma siamo certi che si rifarà sicuramente in futuro, forza Gio!

Invernizzi Maria: 6/7 Così così gli attacchi, da rivedere le ricezioni e le difese, ma super i servizi, le sue battute ormai sono una sicurezza, Inve al servizio e palla in buca d’angolo!

Auricchio Francesca: 7 La piccola ala ha il pregio di usare il neurone, quando vede che gli attacchi non vanno inizia a giocar di pallonetto, e lo fa davvero bene. Brava in ricezione ed in difesa e super battute, servizi strani con una traiettoria difficile da spiegare…grande Fra!

Canali Eleonora: 7.5 Il capitano oggi è in forma e si vede, si carica sul groppone la squadra, serve sicura, difende e riceve egregiamente ed attacca come solo lei sa fare, a volte pecca e vuole strafare ma va bene così, brava Ele!

Pellegatta Mara: 7.5 Crederci, fino alla fine, mai mollare. Tutti slogan che racchiudono le idee del nostro centrale. Oggi gioca tranquilla, serve sempre bene e trova pure degli ottimi attacchi, brava Mara avanti così!

Bianchi Arianna: 7.5 Le sue impronte sono ovunque, quanto corre per alzare, brava a servire ma ormai lo sappiamo che è una sicurezza, cede solo alla stanchezza nel finale ma la Ballabiese è una leonessa!

Scognamiglio Lucia: 7 Una prova buona nel complesso la sua, non è la solita ala dedita ai lungo-linea ma trova lo stesso il modo di andare a punto con alcuni pallonetti. Battute sicure e velenose, quasi sempre buone le ricezioni e le difese, da migliorare velocità e reattività, brava Lucy!

Cairoli Anna: S.V Viene in panca dopo aver saltato gli allenamenti settimanali causa gita scolastica, ha il pregio di tenere unite le sue fino alla fine, brava Anna, ti vogliamo così!


                                                Marco Marongiu

Condividi questo articolo!

Facebook    Digg    reddit    Deli.cio.us    StumbleUpon    Newsvine