10/04/19 Volley : Costamasnaga - Pol. Rovinata Bianca 3-1 (Coppa Primavera) PDF Stampa
Giovedì 11 Aprile 2019 19:36

Pol.Rovinata bianca juniores…quanto è dura la primavera…

E’ iniziato ieri in quel di Costamasnaga  il cammino delle dieci ragazze dei coach Cairoli e Marongiu.

Il team, orfano nell’occasione delle piccole Scognamiglio (2004) e Brivio (2005) causa ritardo della deroga Csi per le ragazze sotto i quattordici anni ha giocato la prima gara della coppa Primavera, cadendo sotto i colpi delle padrone di casa con il risultato di 3-1.

E’ stato un match come al solito dai due volti, il volto bello delle rimonte impossibili come nel terzo set, ed il volto brutto dei black-out incomprensibili come nel primo e nel secondo set.

Questa selezione è una squadra senza mezze misure, o va alla grande o cade miseramente, manca quella grinta che permette alla squadra di non mollare restando unita anche nelle situazioni più complicate.


Cronaca del match: Il match inizia sui binari dell’equilibrio, nessuna delle due formazioni ha in mano il pallino del gioco, ci sono ottimi scambi ed azioni prolungate, manteniamo sempre il vantaggio fino a metà set quando siamo avanti per 13-14.

Le avversarie effettuano il sorpasso e sul 19-17 mister Cairoli opta per il primo time-out, purtroppo lasciamo la testa in panchina e ci facciamo colpire dal classico black-out, serie preoccupante di errori e set che prende la via di Costamasnaga, 25-18.

Nel secondo set iniziamo col turbo con un’ispiratissima Cairoli in battuta, 4-0.

Veniamo prontamente recuperate dalle avversarie che mettono la freccia e si portano sul 9-5.

Qui abbiamo un altro black-out con le ragazze di casa che scappano sul 13-6 e poi sul 18-6, capitan Canali non è però dell’idea di darla vinta senza lottare e con quattro ace al servizio tenta almeno di rendere meno amaro il passivo.

Ripartono le avversarie a macinare gioco, 20-12 e rimonta che sembra impossibile, 23-14 e 25-16 per quello che è stato un set giocato solo a metà purtroppo.

Nel terzo set partiamo di nuovo molli, ma al servizio oggi siamo in forma ed Invernizzi a suon di ace riporta tutto in parità; è però solo un fuoco di paglia perché le rosse di casa colpite nell’orgoglio riprendono a bombardarci  portandosi avanti per 10-5 con Cairoli senior che opta per il time-out.

Riprendiamo a giocare tentando di restare aggrappate al match, 11-8 ma un altro black-out ci colpisce e il Costa scappa via, 16-9 e 21-14 per un altro set che sembra la fotocopia dei precedenti; ma qui succede ciò che non ti aspetti, una squadra quasi morta, già con un piede nella fossa resuscita ed inizia finalmente a giocare a pallavolo, 21-17 con il primo time-out locale.

Rientriamo in campo belle cariche e vogliose di tentare una rimonta pazzesca, il risultato è sul 23-21, il finale è tesissimo, 24-23 ed ancora non chiniamo la testa, 24-24, 24-25 noi, 25-25, 26-25 loro, 26-26, 26-27 noi ed infine 26-28 per noi, per la nostra squadra di teste matte che proprio non conosce le mezze misure.

Nel quarto set iniziamo finalmente col piede giusto facendo capire alle avversarie che dovranno sudare e  non poco per avere il nostro scalpo, 2-5 e poi 8-11 noi, manteniamo sempre il vantaggio come avvenuto nel primo set, ma purtroppo arriviamo stanche al momento cruciale, nel finale le forze ci abbandonano e le avversarie, grazie anche ai numerosi cambi a disposizione riescono ad avere la meglio; non molliamo nulla ma alla fine il tabellone del palazzetto di Costamasnaga segna il parziale di 25-19 per quello che è stato un set davvero equilibrato fino alla fine.

Commenti negativi e positivi da parte dei due tecnici e del dirigente Oberti, bicchiere mezzo pieno per ricezioni, attacchi e servizi, bicchiere decisamente vuoto per la voglia e lo spirito di sacrificio messi in campo, lo sport non è solo questione di tecnica e di bravura, senza la voglia e soprattutto senza la testa non si arriva lontano, ed oggi ne abbiamo avuto la prova. Forza ragazze che siamo solo agli inizi, la coppa è ancora lunga e sono sicuro che potrete dire la vostra!

Nei prossimi impegni le ragazze affronteranno domenica il Merate a Montevecchia alle 17.00 ed il Brivio mercoledì prossimo in trasferta alle 21.15.


Le pagelle:

Pellegatta Mara: 7 Complice un trauma distorsivo in partita gioca a mezzo servizio, nonostante ciò è l’ultima ad arrendersi, è da lodare per spirito e voglia, un esempio sotto questi aspetti!

Di Stefano Giulia: 6/7 Oggi così così, tante cose buone alternate ad errori evitabili, purtroppo è la dura vita del libero, ma sono sicuro che col duro allenamento riuscirà ad esplodere, forza Giulietta!

Invernizzi Maria: 7.5 L’aria di primavera sembra far davvero bene al nostro centrale tascabile, anche oggi ottima partita, attacca, riceve e serve perfettamente, avanti così sino alla fine, che giocatrice!

Cairoli Anna: 7 Buona la prova di Cairoli jr, i servizi sono assai difficili per la ricezione avversaria, alza bene in palleggio e vince pure qualche contrasto a rete, da migliorare in bagher e nei movimenti, ma va bene così Anni!

Canali Eleonora: 9 Se avesse giocato così tutto il campionato probabilmente ora non saremmo qui a giocarci la coppa Primavera ma staremmo brindando a più importanti vittorie, oggi è immensa, la miglior prestazione da quando sono qui, riceve, difende, serve ed attacca, sbaglia forse 2-3 colpi in tutto il match, illegale sta sera!

Bianchi Arianna: 7+ Oggi meno volitiva del solito, fa quel che può da palleggio, a servire è una sicurezza, traballa un po’ quando alza,da segnalare due punti “volanti” nel primo set, esperienza ala rimandata a data da destinarsi. Forza Ary, non abbatterti!

Auricchio Francesca: 6.5 Oggi non ci è parsa lei, non era evidentemente in forma, latita in ricezione e fa attacchi troppo prevedibili, a servire è sempre la solita sicurezza, la ragazza è molto intelligente e sa che per una partita che va male la prossima andrà sicuramente meglio, daje fenomeno!

Rusconi Silvia: 6.5 Come Auricchio oggi ha girato poco, ha servito bene ma ci è parsa con le pile scariche in attacco, difesa e ricezione, siamo sicuri che è stata solo una serata così, dalla prossima tornerà a splendere di luce propria come negli ultimi match di campionato, mai mollare Rusco!

Scognamiglio Lucia: s.v Effettua il riscaldamento, viene in panca e resta fino alla fine spronando le compagne a dare il meglio, ha la grinta e il carisma del leader, futuro da mister per il nostro cigno?

                                                        Marco Marongiu

Condividi questo articolo!

Facebook    Digg    reddit    Deli.cio.us    StumbleUpon    Newsvine